5 buoni motivi per passare a Telegram

5 buoni motivi per passare a Telegram

1235
1
CONDIVIDI

La notizia dell’acquisto di Whatsapp per 17 miliardi di dollari ha fatto il giro del mondo in men che non si dica. Non sono poche le voci che mettono in discussione la privacy degli utenti che nel tempo hanno dato fiducia al neo colosso di Zuckerberg. Da qualche settimana, infatti, attraverso il passaparola sta diventando sempre più virale l’ipotesi di scaricare un’app altrettanto performante quanto apparentemente identica chiamata “telegram“. Inventata dai fratelli Durov, gli stessi del social network russo Vkontakte, ha raggiunto i 5 milioni di download in 24 ore diventando l’app più scaricata su decine di market. Entrando nel dettaglio, mostrerò 5 validi motivi per utilizzare telegram come principale servizio di messaggistica istantanea.

1. La privacy non è un’optional

1-privacy Spesso abbiamo messo in dubbio le capacità da parte di Whatsapp di proteggere i nostri dati e le informazioni personali, da questo punto di vista, Telegram promette più riservatezza, attraverso informazioni che viaggiano su canali criptati. Immaginate se i nostri dati fossero facilmente reperibili con il minimo sforzo da chiunque, sarebbe un danno non da meno considerando che in poco tempo abbiamo sostituito il traffico dati agli sms. Vi piacerebbe sapere che tutte le vostre informazioni sensibili possano viaggiare su un canale vulnerabile? Una cosa non da meno.

2. Telegram è cloud based

2-cloud-based Attraverso l’architettura cloud based, è possibile utilizzare l’applicazione da più devices (tablet, smartphone o pc), cosa che Whatsapp non permette di fare. Personalmente, l’ho provata sia su desktop che su tablet, e lo trovo veramente geniale.
E’ sicuramente un punto a favore di Telegram che, con il passare del tempo migliorerà anche questo aspetto.

3. è open source

3-open-source-icon Per molta gente, questa scelta non implicherà cambiamenti. Il fatto che Telegram metta a disposizione della API, automaticamente aprirà nuovi palcoscenici legati ai miglioramenti della stessa APP, avendo un protocollo ed un’interfaccia di programmazione libera, molta gente avrà la possibilità di creare “sotto applicazioni” con funzionalità ancora non ideate dai fratelli Durov (alcune già sono in circolazione).

4. Usabilità scontata

4-usability-icon Graficamente è pressoché simile a Whatsapp, passando a Telegram beneficerete di un know how già in vostro possesso. Non perderete tempo inutile a studiare i meccanismi dell’app poiché sono identici. Provare per credere.

5. Gratis, per sempre

5-telegram Se possiedi uno smartphone di ultima generazione, nel 90% dei casi non sarà un problema rinnovare una volta l’anno Whatsapp per 0,89 €. Se fai parte di quel 10% o meglio ancora rientri nel 90% ma hai una mentalità “open source”, questo depone a tuo favore. Avere un’app totalmente gratuita è sicuramente la ciliegina sulla torta che fa di Telegram un prodotto perfetto.

Scopri le potenzialità di Telegram nel suo sito ufficiale telegram.org.

  • franz

    ottimo articolo :)