Orrori da internet: 10 siti web più brutti al mondo

Orrori da internet: 10 siti web più brutti al mondo

34072
20
CONDIVIDI

Il web altro non è che lo specchio della società in cui viviamo fatto di cose positive e negative. Facendo un po’ di “zapping” telematico ho fatto una piccola raccolta di quelli che possono essere considerati i siti web più brutti al mondo, una carrellata di orrori a portata di click…i parametri di giudizio sono innumerevoli perlopiù grafici; insomma, senza portarla alla lunga vi illustro la mia selezione in una carrellata di siti italiani e stranieri che meritano essere visti in tutto il loro orrore:

1- IKissYou.org

Niente da aggiungere a quanto già mostra il sito web, spoglio e tecnicamente datato; dalla sua parte ha un buon page rank (5/10) grazie anche alla storicità del dominio e probabilmente alle visite.

2- inflatablechurch.com

Degno dei migliori siti web anni ’90, “inflatablechurch” se la gioca tra i primi posti insieme al sopracitato. L’html appare vecchio (tabellare), ci vorrebbe un restyling ma chi glielo dice al proprietario?

3- capalert.com

Le gif animate tornano di moda! Basta osservare la mega testata psichedelica per capire che abbiamo a che fare con un capolavoro!

4- inmatesforyou.com

Se avete visto i precedenti questo sembrerà il “meno peggio” ma in tutto il suo fascino notiamo una struttura tipicamente tabellare degli anni ’90, quando, più colonne inserivi più il sito era figo! Tra l’altro sembra anche abbastanza aggiornato nei suoi contenuti dato che hanno inserito un frame che collega la loro pagina facebook. Restyling?

5- dipartimenti di informatica

Fino ad ora ho censito perlopiù siti web personali, entrando nell’ambito universitario italiano segnalo due siti particolarmente interessanti che riguardano le facoltà di informatica delle città di Genova e Bari, vi basterà osservare i siti web di questi due dipartimenti per capire molte cose. Da un’università pubblica non pretendo una grafica all’ultimo grido ma quantomeno una chiarezza e suddivisione più intuitiva delle informazioni; entrambi tabellari, entrambi confusionali, entrambi orrendi!

6- craiglists.com

CraigLists, si occupa di annunci on-line dai primi anni del nuovo millennio, conosciuto a livello mondiale mantiene la sua grafica dalla data della sua creazione, attualmente è uno dei siti web più cliccati al mondo alle spalle dei soliti colossi. Come politica aziendale rifiutano ogni tipo di restyling (anche gratuito), un esempio di come un sito esteticamente brutto possa essere un veicolo di ottimo business.

7- The World’s Worst Website

Spazio alla goliardia, The World’s Worst Website è l’esempio vivente che la creatività può anche essere trash! Troppo brutto per essere stato realizzato nel 2009? Semplicemente perché vuole essere una caricatura mirata ai falsi professionisti del settore, nella pagina web capeggiano fieri tutti gli elementi di disturbo anti-accessibili come frames, gif animate, banner pubblicitari, sfondi lampeggianti e pesino un bel midi in loop come sottofondo! Complimenti a chi l’ha ideato, è riuscito nell’intento di creare uno dei siti più brutti al mondo.

8- i hate frames!

Altro progetto goliardico mirato all’utilizzo dei frames: I Hate Frames (odio i frames) è un sito web brutto e divertente che dovrebbe far capire quanto scomode e non accessibili sono i frames per gli utenti.

9- dokimos.org

Come non poterlo segnalare? Mi è anche scappata una risata, non è possibile (ho pensato), ed invece si! Oltre all’effetto di sfondo che mi ha accecato ci sono parecchi frames all’interno che fanno di questo sito uno dei più orrendi in assoluto a mio parere.

10- arngren.net

Vorrebbe essere un e-commerce? La confusione regna sovrana in un’orgia di prodotti e testi accavallati uno sull’altro…convinti loro!

e voi, quali orrori consigliate? Segnalatemi eventuali “capolavori” sfuggiti ai miei occhi.